19/01/09

Insediamento


Per lui gli U2, Springsteen, Beyoncè. E compagnia bella.
Qui al massimo Apicella.
Dio che schifo.
Ma perché stiamo ancora qui?
E soprattutto perché lo permettiamo ancora?

Perché non qualcun altro che sappia davvero capire.
E cercare il vero.
Perché?

Dove sono i giovani?
Dove sono quelli che sanno pensare. E scrivere discorsi?
Dove sono gli oratori?

7 commenti:

Francesco ha detto...

Dove sono i giovani?
Dove sono quelli che sanno pensare. E scrivere discorsi?
Dove sono gli oratori?

Altrove.

iFLUK ha detto...

A parte le debite differenze e capacità nel campo dell'Entertainment (anche al servizio della politica): chi potrebbe musicalmente celebrare un presdelcons di 72 anni, se non apicella (o similare)?

i giovani con il cervello sono andati via; quelli che sono rimasti impegnano la loro intelligenza a sopravvivere in un paese fatto per rimanere a misura della generazione post guerra: consolidata e protetta a discapito di tutte le altre, precedenti (quelle che restano) e successive;
quelli che sanno scrivere discorsi, fetta degli intelligenti rimasti di cui sopra, si sono venduti al miglior offerente (sempre per questioni di sopravvivenza, di lusso, ma sempre sopravvivenza): e, guarda caso, i migliori offerenti oggi sono pochi e hanno in mano tutte le leve.
Rimanere qui è il vero grande errore.
ciao

Anonimo ha detto...

raga è pieno di mezzi che vanno altrove...
e non è nemmeno necessario conoscere l'inglese..
Sono sempre il solito anonimo acido. Dovrei creare una pagina, credo, per essere meno anonimo, ma non mi serve poi...
Per la cronaca, Michele.

Doge ha detto...

Non sono i concerti che organizza, che mi interessano in un presidente e nemmeno che sia giovane o vecchio (questo per qualsiasi lavoro) che contano sono i risultati e l'onesta per provare a realizzarli. Puoi avere 80 anni e dimostrane 18 come vitalità e puoi averne 20 e dimostrarne 80 tanto da usare artifici per sentirti "vivo" (es.coca).
Obama arriva come il grande salvatore, lo spero per gli americani e anche per il mondo (visto che l'esportatore di democrazia ha fatto più morti che la peste), fino ad ora come senatore Usa ha fatto nulla, staremo a vedere. Ora ha il tempo e il potere per dimostrare ciò che ha promesso.
Per il momento tanto di cappello hai suoi responsabili d'immagine, veramente un'eccellente lavoro.

pino s. ha detto...

non c'è solo apicella. hai dimenticato tony renis (autore anche dell'inno di FI)

Anonimo ha detto...

l'insediamento è costato 150milioni di dollari.
per veder ballare il presidente e la moglie con sti vestiti del sarto amico suo...
forse c'era qualche idea più brillante per il contribuente americano.
per 150milioni magari anche qui qualche rockstar viene.
li prendiamo dai fondi per l'università?
ciaaao!

stefano ha detto...

L'Italia è ormai un paese vecchio dominato da vecchi!Come se non bastasse abbiamo la fortuna di avere uno stato come il Vaticano che contribuisce a rendere l'Italia un paese di bigotti e conservatori!

Archivio blog