12/01/09

Discrezione.

"Non hai fatto la spesa?!"
"No"
"Ma non hai detto che siete andate all'IPER?"
"Si, ma per negozi"
"Ma eri già lì!"
"Si , ma è troppo grande e a me non piace"
"Ma non ha senso"
"Si che ne ha. E poi a me non piace fare la spesa in compagnia. Non con lei"
"Quindi?"
"Ci vado da sola domani"

Non voglio che nessuno mi veda nel mio ossessivo calcolo di prezzi, pesi, razioni.
Non voglio che nessuno sappia di come mi affeziono ai colori delle confezioni.
Di come decida di getto per una cosa o per l'altra senza alcuna motivazione evidente.

A me piace viverla da sola la mia storia d'amore e odio col marketing del consumo.
Io la mia guerra tra le corsie col carrello la faccio da sola.

Altrimenti non posso bucare il coperchio d'alluminio degli jogurt.

2 commenti:

Antonella ha detto...

Sono anche io così...
E' un bene vero?

:-)

Antonella

SunOfYork ha detto...

io di solito nei supermercati mi diverto a spostare la merce dagli scaffali.
all'ikea, invece, sincronizzo puntualmente tutti i timer del reparto cucina creando l'effetto giorno del giudizio :)

Sun

Archivio blog