04/04/08

Ma a Waterloo è finita pari?

Questo è il direttore generale di Telecom.
E guadagna dei bei soldi.

Ma a chi cazzo siamo in mano?
Guardatelo.
E sputategli!


http://www.youtube.com/watch?v=D5FSE_m3OOU

7 commenti:

Anonimo ha detto...

poveri noi!! perchè hanno i soldi il mondo è loro.. ma è sempre stato cosi..pezzenti!!.. noi operai precari ... in piu ci prendono in giro!!..e sicurmente è impastato in politica...nessuno ci rappresenta!!! speriamo nella salute.

mademoiselleanne ha detto...

"chiarezza delle idee"
"questa è una delle aziende più belle che esiste al mondo".
"come fece napoletone"

somaro, capra

Giulio ha detto...

abbi pazienza ma che c...o c'entra Waterloo?

giulio ha detto...

..forse perchè non riesco a far partire il video.

Qualcuno mi spiega?

Giulio ha detto...

ok.. l'ho visto anch'io a questo link:

http://www.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?IDmsezione=55&IDalbum=8970&tipo=VIDEO

che dire?

l'emozione fa brutti scherzi certo che il linguaggio non è da direttore generale.

Napoletone è un chiaro segno di emozione, pure il gesticolamento da arbitro.

E' un coglione convinto di essere furbo, questo è il vero dramma.

alonso ha detto...

ho visto il video con crescente stupore e poi con afflizione. Credevo che l'idiota volesse andare a parare da tutt'altra parte, volesse dire cioè che waterloo, pur essendo stato il capolavoro di napoleTone, era stata perduta. Non sapevo cosa intendesse dimostrare, ma il colpo di teatro ci stava (in realtà capolavoro non fu, eppure il Corso la perse per un caso e quasi per un'inezia). Quando il video è finito e ho finalmente realizzato CHE COSA l'idiota pensasse di Waterloo, mi sono cadute le braccia... Questo ha meno anni di me, guadagna circa novecento volte tanto, e non si vergognerà neppure.

Tygogal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

Archivio blog