04/08/08

C'è poco da ridere.



Io adoro i cattivi.
Faccio sempre il tifo per i cattivi.
I cattivi sono il motore delle trame.

In questo periodo due sono i cattivi più cattivi del cinema che vi invito a vedere:
Il pazzo assassino con un taglio di capelli improponibile di "Non è un paese per vecchi",
e Joker de "il cavaliere oscuro".

Interpretazione straordinaria.
Il film ha un buon ritmo.
Molti picchi di tensione.
Batman- il protagonista- è noioso come la morte.
Doppiato male. Personaggio di poco spessore. Il solito stronzo che ha paura di sparare, mentre Joker con fare scanzonato fa saltare in aria un intero Ospedale.
E' quella la scena più bella: guardate come cammina con quel detonatore in mano e vestito da infermierina.
Uno spasso.
Il film è lui. Sarebbe bastato.
Due ore abbondanti di un pazzo scatenato che fa al mondo ciò che vuole. E nessuno di fatto riesce a fermarlo.
Perché è così. Al di sopra di ogni logica.
Di Batman non ce ne facciamo nulla: miliardario che sperpera denaro per fare del bene e per costruirsi una mega armatura che lo difende da tutto tranne che dai morsi dei cani (!!!)
Morgan Freeman fa il solito buono tutto fare un po' dio, un po'capo del mondo.
I mafiosi hanno la solita faccia e i soliti modi.
La bella di turno non è poi tanto bella, una volta tanto.

Eppure ne vale la pena.
Solo per Joker.
Un monolite in mezzo a una sceneggiatura che altrimenti farebbe acqua (alla fine ci si perde il filo della questione mafia, non si capisce più lui i soldi perché li ha recuperati, perché quel cinesino maledetto è ancora vivo, perché non fa saltare i ponti come ha detto etc, etc, etc). Ma chi se ne importa.
Il bello è vedere cos'altro si è inventato.
E' la pura follia compiaciuta. E andresti avanti ore a vederlo.

Lo ammetto: ho sbuffato anch'io quando nessuno dei due traghetti è saltato in aria.

Dai, a carnevale, tutti truccati come lui, in giro armai a dire "Perché sorridi così poco?"

Ah, dimenticavo: lui alla fine non muore.
Meno male!

3 commenti:

Lillo ha detto...

Io l'ho trovato di una densità incredibile. Il Cavaliere Oscuro è uno dei migliori film che abbia visto negli ultimi 3 anni.

pino ha detto...

io sono un fan di frank miller, e gli ultimi 2 film di batman riprendono le sue storie che avevano rilanciato il personaggio. penso che frank miller sia uno dei migliori protagonisti della letteratura del nuovo millennio. perché il fumetto per me è letteratura. soprattutto a certi livelli.

Terra2 ha detto...

Il Joker è sempre stata la vera croce di Batman. In tutti i sensi.

E' una entità indipendente che prende vita anche nelle mani dello sceneggiatore più insulso fino a surclassare, ogni volta, il protagonista.

Come se non bastasse, mai che scritturino una mammoletta per interpretarlo.
Jack Nicholson annienta Michael Keaton sotto ogni punto di vista e Bale (che non è poi sto cane di attore) le prende di santa ragione da un Ledger al massimo dell'ispirazione artistica.
Ma è storia vecchia, anche Cesar Romero (nei telefilm in calzamaglia) risultava 1000 volte più brillante di Adam West.

Troppo facile, quindi, stare dalla parte del Joker... ma se proprio vuoi insistere:

http://www.amazon.co.uk/Batman-Killing-Deluxe-Alan-Moore/dp/1845767721

da qui hanno preso (e parzialmente rovinato) alcune battute del film come "Perché sorridi così poco?" che in originale è qualcosa tipo "La vita è una gigantesca barzelletta (Joke)... perché tu non ridi?"

Se invece vuoi dare una seconda chance al pipistrello corazzato:

http://www.amazon.com/Batman-Knight-Returns-First-Print/dp/B000RIKZEG/ref=sr_1_5?ie=UTF8&s=books&qid=1219926596&sr=1-5

dove Miller gli fa dire cose tipo: "Se è la guerra quella che vogliono... ho qualcosa che gli andrà a pennello!"

...ma Batman ne esce bene anche dai fumetti di Alex Ross. Specie quando si rigira a chiacchiere quel frolloccone di Superman:

(con abiti civili ad un tavolino di un bar)
Bruce Wayne: "...a proposito, il Joker ti saluta!"
Clark Kent: "Davvero?!?"
Bruce Wayne: "NO!"


Ciao
-T2-
(sempre il Piccolo Fan della Pubblicità con Freddy)


PS: Il doppiaggio italiano del film meriterebbe due volumi di insulti (e sputi) dal titolo:
1. Mai vista una porcata simile
2. Claudio Santamaria ammazzati .

Li ometto per non ammorbarti ulteriormente il blog :)

Archivio blog