24/07/08

E allora dillo.

Ieri sera Valeria, una concorrente di "Veline":
- Lei che cosa sogna di fare?
- Il ministro delle pari opportunità!
- Ah, si!E ci dica: quale emendamento le piacerebbe proporre?
- Mh... Che agli uomini sia dato il diritto di fare i mestieri in casa come alle donne.

Poi si è sentito un tonfo.
Ero io.
Sono caduta dalla sedia.


Valeria, MA TE LO MERITI DI FARE LA VELINA!

(e a quelli che staranno per dirlo, sì, io adoro guardare "Veline": mi aiuta a farmi un'idea di dove stiamo andando, di cosa stiamo facendo e soprattutto di quanto sia ancora lontana la meta. Dio che fatica!)

E adesso Stacchetto!

9 commenti:

2pa ha detto...

...che tristezza...
se il nano la nota le troverà di sicuro posto nel governo all'altezza delle sue capacità, magari affiancandola a qualche membro dell intelligenzjia cainana tipo
Calderoli
Bondi
Schifani
avanti la prossima...che tristezza...

Lillo ha detto...

Più che altro le affiancherà il "membro" di qualcuno...

Ettore ha detto...

Eh sì, bisogna fare qualcosa. Sono anni che noi maschietti lottiamo affinché ci venga concesso di stirare, di lavare i vetri e di sgrassare i fornelli. Io sono fortunato perché, abitando sa solo e non potendomi permettere la colf, ho acquisito l'importante diritto alle pulizie da molto tempo. Non è giusto però che le donne insistano per avere il monopolio dello straccio e l'esclusiva della candeggina.
Dobbiamo fare qualcosa. Per esempio votare Valeria.

••FLUK•• ha detto...

... mi sarei atteso che le fosse posta la domanda:
come conta di arrivare ad avere quell'incarico?
sarebbe stato decisamente in linea con la trasmissione ...

Alfonso ha detto...

Se una, oggi, sogna di fare il ministro alle pari opportunità, significa che è una gerontofila che sogna di fare p***ini a vecchi molto stronzi e molto potenti. Anzi, significa che sta mandando un messaggio a tutti i vecchi stronzi e potenti in circolazione dicendo tra le righe "guardate che anche io sono brava a fare i p***ini come quella là". Tanto valeva attaccarsi un cartello con il prezzo.

Giulio ha detto...

Ficus!
me lo sono perso.
credo di essermi disintossicato dalla tv.
mmmhhhh...
pero' come é bella..
la TV intendo.
Noooooooo!!!
ci sto ricadendo!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Vale,

hai proprio ragione ... siamo proprio messi male e continua ad andare peggio.. anche noi "maschietti" ce l'abbiamo dura l'altro giorno sono andato a vedere batman con degli amici e guardando il film qualcuno mi fa "bruce wayne è come il nostro primo ministro, un milionario che si sacrifica per il nostro benessere"... m'è andato un pop-corn di traverso...
penso che a furia di guardare televisione e giocare alla play station stiamo veramente diventando come quelle scimmiette della prima pubblicità della play station appunto.
Per quanto riguarda il lavoro visto che hai talento e ti poni qualche dubbio sulla correttezza di alcuni clienti delle agenzie... perche non fare qualcosa che ti piace per una giusta causa come le pubblicita progresso oppure creare qualcosa di nuovo sulla rete .. la tua inventiva unita alle capacità di un programmatore informatico potrebbe essere come l'unione tra la glicerina e il nitrato di sodio...
cosi potresti continuare a fare il tuo lavoro ma per chi vuoi tu!
UNIAMO LE ENERGIE!
ciao
Beppega

Valentina Maran ha detto...

Beppega, parliamone!

: )

Anonimo ha detto...

.. ma a proposito delle scimmiette?
.. o del "cavaliere" oscuro?
beppega

Archivio blog